Cassano Ionio, venerdì una manifestazione contro la violenza sulle donne

 

Il Comune di Cassano All’Ionio, con una delibera di giunta comunale ha aderito al Progetto “Due Donne Due Mari”, l’iniziativa itinerante, giunta alla IV° Edizione, avente, come finalità, il contrasto alla violenza sulle donne, avanzata dell’Associazione “Felicita”, di Pellezzano, in provincia di Salerno, presieduta da Giovanna Avallone. Ne hanno dato comunicazione il sindaco Gianni Papasso e l’assessore delegata alle politiche sociali, Elisa Fasanella. Nel corso dell’anno 2021 quattro donne della citata Associazione percorreranno a piedi, con uno zainetto esponente il numero nazionale antiviolenza 1522, senza denaro e cibo, cercando ospitalità e accoglienza tra le donne, gli uomini e i giovani del territorio e con i rappresentanti istituzionali dei Comuni, un viaggio alla ricerca di testimonianze di violenze subite, denunciate o sommerse al fine di costruire reti tra donne. Due donne, facenti parte dell’Associazione in questione, partendo dal Comune di Altomonte faranno tappa a Cassano All’Ionio nella giornata di venerdì prossimo 25 giugno, dove, subito dopo l’accoglienza, è prevista una marcia che da Piazza Paglialunga, insieme agli amministratori e ai rappresentanti delle associazioni socio-culturali presenti sul territorio, si concluderà nello spazio antistante la Chiesa di San Domenico, ubicata in prossimità del Seminario Vescovile, dove si terrà un momento di riflessione a più voci. Nell’occasione, ad accogliere il corteo saranno le note del Coro Polifonico ed Ensemble-The Voice of Soul, diretto dal M° Elvira Roberta Gaetani. Alla rappresentanza femminile dell’assemblea civica, è stato affidato il compito di esprimere alcuni pensieri tematici e di far volare singolarmente dei palloncini. L’amministrazione comunale di Cassano, hanno sottolineato in proposito il sindaco Papasso e l’assessore Fasanella, ha fortemente voluto sia l’adesione, sia la promozione e l’organizzazione dell’evento, tenuto conto dell’alto valore morale, sociale e culturale dell’iniziativa (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *