Cassano, il comune partecipa al bando per fondi sul dissesto idrogeologico

cassano

Con atto deliberativo approvato dalla giunta comunale riunitasi sotto la presidenza del sindaco Gianni Papasso, assistita dal segretario generale Ciriaco Di Talia, il comune di Cassano All’Ionio ha aderito all’iniziativa prevista dall’avviso pubblico per la presentazione della domanda di finanziamento della di progettazione definitiva ed esecutiva, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, dimessa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio comunale, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade, ai sensi dell’art. 1 comma 51 della Legge 160 del 27.12.2019. Considerato che per usufruire dei suddetti contributi l’ente deve presentare per l’anno in corso, entro il 15 gennaio prossimo apposita richiesta al Ministero degli Interni, in quanto il progetto da candidare dovrà essere inserito nella programmazione comunale ed essere munito di CUP valido, le proposte progettuali che si intendono candidare sono, in particolare : la “MESSA IN SICUREZZA DELL’ABITATO DI CASSANO CENTRO A RISCHIO IDROGEOLOGICO – PIETRA DEL CASTELLO E VERSANTE “I GIRONI” A MONTE DELLA PIAZZETTA DIAZ”, per un importo complessivo di € 4.000.000,00 e per un importo relativo alle spese di progettazione definitiva, esecutiva e prestazioni accessorie pari ad € 195.000,00; la “MESSA IN SICUREZZA DELLA PARTE NORD DEL TERRITORIO COMUNALE A RISCHIO IDROGEOLOGICO – GROTTE DI SANT’ANGELO, VALLONE ALTABELLA E VIA MAZZINI” per un importo complessivo di € 5.000.000,00 e per un importo relativo alle spese di progettazione definitiva, esecutiva e prestazioni accessorie pari ad € 250.000,00; e la “MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO COMUNALE A RISCHIO IDROGEOLOGICO- CASSANO CENTRO – VALLONE CORVO E VIA FIGURELLA” per un importo complessivo di € 4.900.000,00 e per un importo relativo alle spese di progettazione definitiva, esecutiva e prestazioni accessorie pari ad € 245.000,00. Con il deliberato, la giunta si è impegnata a predisporre gli interventi, a verificarne la fattibilità, controllarne l’efficacia, correggerne l’impianto nel costruttivo dialogo con la comunità di riferimento e a garantire la sostenibilità complessiva degli interventi nel rispetto degli obiettivi dell’Agenda 2030, nonché di inserire l’opera in questione nel Piano Biennale delle Forniture e dei Servizi 2021-2022 annualità 2021. L’Ufficio Tecnico Comunale è stato incaricato di predisporre tutti gli atti necessari e consequenziali per l’adesione all’iniziativa ivi compreso l’eventuale affidamento di incarico a professionista esterno. L’Ingegnere Luigi Serra Cassano, Responsabile dell’Area Tecnica del Comune di Cassano All’Ionio, è stato nominato RUP. L’atto deliberativo, reso immediatamente esecutivo.

Lì, 12.01.2021               Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni –

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *