Carlo Nuzzi, ancora nessuna notizia dell’universitario scomparso



carlo nuzzi

Carlo Nuzzi

Continuano gli approfondimenti investigativi attorno alla scomparsa di Carlo Nuzzi. Irreperibile da quattro giorni, il ragazzo avrebbe portato con se solo chiavi, cellulare, portafoglio e tablet, uscito dalla sua casa nei pressi di via Calori a Bologna dalle 22 in poi di venerdì scorso. Gli ultimi ad avere visto lo studente di Farmacia sono stati i coinquilini, che in lui non avrebbero notato nulla di strano. Gli inquirenti invece stanno approfondendo sempre di più la traccia che porta a un allontanamento volontario del giovane, escludendo quindi sia un gesto estremo che un fatto violento nel quale il ragazzo possa essere stato coinvolto. I motivi di tale allontanamento sarebbero da cercare nella carriera universitaria del 28enne originario di Corigliano Calabro: stando a quanto si apprende non ci sarebbe un solo esame da sostenere prima della fine degli studi, ma diversi di più. Un dettaglio, quello della proficuità negli studi universitari, che i cari di Nuzzi non ritengono sufficiente per spiegare l’allontanamento improvviso del giovane, anche se -ammette la fidanzata Rosa- l’ultimo esame non superato lo avrebbe provato non poco. La Procura è informata sui fatti ma non sarebbe ancora stato aperto nessun fascicolo con ipotesi di reato. Intanto, amici e familiari rinnovano l’appello anffiché il giovane si rifaccia vivo: “Gli esami sono una stupidaggine, ci faccia sapere almeno che sta bene”. Per informazioni, gli amici del 28enne hanno messo a disposizione i numeri di telefono: 3295372937 e 3200765307. Carlo è alto 1 metro e 85, capelli castano chiari, occhi azzurri, di corporatura media.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.