Cariati. Tricolore di speranza sulle torri, tanti gesti di solidarietà

CARIATI – Un tricolore riflesso sulla cinta muraria della cittadella medievale, all’altezza di Palazzo Friozzi, sede del Municipio, per dire grazie a quanti stanno rispettando le disposizioni emanate per il contenimento del contagio. Per ringraziare quanti operano in prima linea: dalle forze dell’ordine agli operatori sanitari ai volontari. Per esprimere solidarietà alle famiglie della regione e del Paese che hanno subito lutti. Ma soprattutto per incoraggiare tutti a proseguire sulla strada della responsabilità e, comunque, della speranza e dell’ottimismo.

È intrisa di questo spirito l’iniziativa simbolica e di ulteriore appello alla coesione e alla solidarietà promossa dall’Amministrazione Comunale per sottolineare – spiega il sindaco facente funzioni Ines Scalioti – il sentimento di gratitudine collettiva e nazionale nei confronti dei protagonisti quotidiani, dal Nord al Sud, di gesti autentici di solidarietà nei confronti di quanti in questi giorni hanno più bisogno di cure, assistenza, affetto e conforto.

Tra le tante azioni di volontariato che abbiamo registrato – aggiunge – vi è anche quella coordinata dal Presidente di Federimprese Calabria CLAAI Francesco Beraldi che ha coinvolto numerosi volontari nella realizzazione di mascherine per sopperire all’indisponibilità e alla necessità di dotarsi di presidi di sicurezza e prevenzione.

Scampoli di stoffa, elastici, ago e filo per imbastire, macchina da cucire e tanta solidarietà. Tutta la catena che si è attivata intorno al progetto e che sta interessando tutta l’area rende un servizio davvero impagabile. Le mascherine donate all’Amministrazione Comunale – conclude la Scalioti – sono state consegnate al personale comunale (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *