Cambio vertice Capitaneria Porto di Corigliano, Franco Bruno saluta e ringrazia Francesco Perrotti



Il Consigliere delegato ai Trasporti della Provincia di Cosenza, Franco Bruno da il proprio benvenuto e augura buon lavoro al nuovo Comandante della Capitaneria di Porto di Corigliano Canio Maddalena, rivolgendo un caloroso saluto e un doveroso ringraziamento per il lavoro svolto al Capitano di Fregata Francesco Perrotti, che dopo due anni lascia la Città per un nuovo e prestigioso incarico.
“Il Comandante Perrotti lascia l’incarico dopo due anni ricchi di soddisfazioni professionali e personali e l’attività svolta a tutela, tra l’altro, degli ecosistemi marini e costieri e a difesa dei litorali, nonché di vigilanza e controllo sull’utilizzo delle acque e sulla circolazione dei natanti a motore per il perseguimento di adeguate condizioni di sicurezza, lascia un segno indelebile sul territorio coriglianese. Numerose e importanti le operazioni portate a compimento dalla Capitaneria di Porto sotto la sua qualificata guida, frutto di un lavoro scrupoloso, diligente e attento. Nella sua permanenza a Corigliano, con l’Ente di Area Vasta di Cosenza ha instaurato un rapporto di profonda collaborazione che ci ha permesso di lavorare in perfetta sinergia per il bene della collettività; ed è a nome dell’Ente e anche del Presidente Mario Occhiuto, nonché mio personale, che lo ringrazio per il proficuo lavoro svolto sul territorio. L’augurio, sentito, è di “Buon Vento” per i suoi nuovi impegni professionali, in un percorso sempre più ricco di gratificazioni e riconoscimenti.
Al nuovo Comandante Canio Maddalena, proveniente dalla Capitaneria di Porto di Taranto e che subentrerà venerdì prossimo al timone della Capitaneria di Porto di Corigliano, va il più cordiale benvenuto nella nostra Città e un sincero augurio di buon lavoro. Sono certo che continuerà ad assicurare, con competenza e professionalità, quella sinergia istituzionale fondamentale e necessaria per la tutela e lo sviluppo del Porto di Corigliano”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.