Bimbi down offesi a Filadelfia. Anfass, la disabilità è un problema sociale



Anffas Calabria, associazione nazionale di famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, apprende con grande amarezza dai mass-media del grave episodio discriminatorio ai danni di un gruppo di persone con sindrome di down che, nella località di Filadelfia (Vibo Valentia), durante una cena in un ristorante del luogo, sono stati fatti oggetto di commenti offensivi da parte di alcuni che si sentivano “nauseati”, a loro dire, dalla presenza in sala di persone con disabilità.

Anffas Calabria esprime ferma indignazione e solidarietà nei confronti delle vittime di tali gravi azioni e supporta l’azione di denuncia da parte delle associazioni del territorio e di Francesco Conidi, responsabile del “Club dei ragazzi-gruppo per l’autonomia dei ragazzi con sindrome di down”.

La violenza nei confronti di persone fragili, tanto più se disabili, deve indurre a un fermo richiamo da parte delle Istituzioni. La comunità intera, inoltre, non può esimersi dall’interrogarsi prendendo apertamente le distanze da quanto accaduto.

La disabilità è e rimane un problema sociale e non privato. Per questo, come Anffas, ribadiamo l’importanza di battersi per l’inclusione delle persone con disabilità, nel pieno rispetto della Costituzione e della Convenzione ONU sui diritti delle Persone con Disabilità (Comunicato stampa).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.