Azione, Madeo: “Un sicario a Corigliano-Rossano con un Consiglio Comunale muto”



Mentre il Sindaco dispensa vaccini di legalità ai propri cittadini, per stimolare la produzione di anticorpi della propria Comunità, i sicari impazzano sulle nostre strade.
“Corri e Cammina” come se piovesse, manifestazioni culturali alla sola presenza della Giunta Comunale, finti sconti Tari che confondono ancora di più la matassa dei contribuenti ma della questione legalità non se ne vede neanche l’ombra.

Francesco Madeo

Un Consiglio Comunale, quello sulla legalità, richiesto dai Consiglieri Opposizione che da mesi non viene convocato nonostante i numerosi stimoli, senza alcun apparente motivo.
Corigliano-Rossano ormai allo sbando, con “l’unica” Amministrazione “con le mani libere” da palchi di campagna elettorale, non vede i propri consiglieri comunali prendere una posizione netta sui fatti accaduti.
Nonostante le scene miste tra Gomorra e Peacky Blanders impazzano nelle strade la maggioranza consiliare fa finta di niente.
Tutto tace tra i banchi del Consiglio Comunale come se la faccenda non ci riguardasse. I Consiglieri Comunali di maggioranza, più vicini ai burocrati proposti da Checco Zalone che ad una classe dirigente guida della Città, ignorano l’argomento.
Siamo tutti colpiti dalla illegalità diffusa, preti compresi, ma la Presidente del Consiglio Comunale Marinella Grillo ancora non convoca la conferenza dei capigruppo.
Una classe dirigente non può pensare solo agli adempimenti burocratici ordinari ma si “deve” essere presente nei momenti più difficili della nostra Comunità, non soltanto per consumare grigliate al Mercato Ittico.
Francesco Madeo
Corigliano-Rossano in Azione
comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.