Antiprostituzione, la Polizia ha bloccato due donne e due clienti sulla 106



Cercare di fronteggiare al meglio il dilagante fenomeno della prostituzione è una delle priorità portate avanti dalla Polizia di Stato. Infatti settimanalmente il personale appartenente al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rossano, effettuano controlli e servizi mirati a combattere un fenomeno che, proprio in virtù dei dati che scaturiscono dai controlli, non appare certamente in crisi. Nei giorni scorsi la polizia ha individuato due donne di nazionalità bulgara intende a prostituirsi sulla strada s.s.106 Jonica. Inoltre venivano individuati anche due clienti che si erano appartati a bordo delle proprie autovetture con le citate prostitute.
Venivano sequestrate le autovetture ed elevate sanzioni amministrative per le violazioni di cui all’Ordinanza del sindaco di Corigliano che si occupa proprio del problema prostituzione. Nel corso dei controlli, venivano altresì denunciati in stato di libertà due persone, una per il reato di resistenza perché non si è fermato all’alt intimato dai poliziotti e l’altra per il reato di ricettazione perché sorpresa alla guida di autovettura risultata rubata. Inoltre sono state identificate 92 persone, controllati 40 veicoli, elevate 16 contravvenzioni al codice della strada, cinque gli autoveicoli sequestrati e quattro le patenti ritirate.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.