Acri, comune virtuoso. Campagna di sensibilizzazione |VIDEO



Corretta gestione dei rifiuti, tutela del territorio, sostenibilità ambientale, partecipazione dei cittadini. Sono i punti cardini emersi nel corso della riuscita manifestazione voluta dal Sindaco Pino Capalbo, dall’intera amministrazione comunale, dall’assessorato all’ambiente, dal mondo dell’associazionismo, con il supporto della Ecoross – società che ha in gestione l’appalto di Igiene Urbana.

“Lasciamo un’impronta di civiltà – Ripuliamo località Santa Zaccaria” – area periferica di Acri laddove incivili depositano rifiuti a più non posso. L’opera di bonifica è stata portata a termine dai tanti volontari intervenuti sul posto, unitamente al personale Ecoross.

La comunità di Acri dimostra un alto tasso di senso civico, la raccolta differenziata si colloca su percentuali di tutto rispetto, oscilla tra il 65 e il 67%. Città virtuosa, primo comune d’Italia a dichiarare lo stato di emergenza climatica e riconosciuta plastic free. Ci sono piccole sacche di inciviltà ancora da combattere verso cui sono allo studio strategie di contrasto. Una giornata, dunque, di sensibilizzazione e di educazione al rispetto dell’ambiente circostante.Intanto la Ecoross – soggetto gestore – ha potenziato il parco automezzi, aumentato il personale in dotazione, e adeguato alcune posizioni contrattuali. L’Assessore Iaquinta ha sottolineato l’impegno della società nonostante le criticità del momento, al fine di evitare disagi alla comunità.
Si lavora su più fronti: da un lato l’azione preventiva, dall’altro repressiva. Da qui l’installazione di foto trappole. Simone Turco, responsabile dei servizi di Igiene Urbana della Ecoross conferma il trend positivo conseguito nella comunità, sottolinea la piena volontà di aggredire le criticità, e preannunzia i prossimi obiettivi.Presente il Sindaco Avvocato Pino Capalbo che ha ringraziato i presenti per l’attenzione prestata e per l’impegno profuso. Dal mondo dell’associazionismo segnali significativi di vera partecipazione attiva.

la zona è stata ripulita completamente grazie all’impegno di quanti hanno inteso contribuire operativamente a rendere vivibile un’area pattumiera, in cui si è rinvenuto di tutto: da rifiuti ingombranti ad inerti. A sostenere l’iniziativa attivamente la coordinatrice provinciale del PD Ines Straface

Dai bambini lezioni di educazione al senso civico. Eloquenti messaggi sono pervenuti dall’Assessore all’Ambiente del Consiglio dei ragazzi Ludovica Algieri che invita la cittadinanza ad avere più rispetto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.