Zone Economiche Speciali, Straface (FI): Incontro in Regione, prospettive di sviluppo per Corigliano Rossano



È sotto gli occhi di tutti come la grande opportunità rappresentata dall’istituzione delle cosiddette Zone Economiche Speciali (ZES) in Calabria, ed in special modo in importanti realtà produttive come quella di Corigliano Rossano, sia rimasta, negli anni, un mero enunciato, privo di tangibili contenuti capaci di fungere da volano di sviluppo per territori e popolazioni, comparti economici e insediamenti industriali. È giunto il momento, pertanto, che tali strumenti legislativi si traducano in politiche attive, dinamiche e propositive, all’interno delle quali le imprese già operative o di nuovo insediamento possano realmente beneficiare di agevolazioni fiscali e semplificazioni amministrative, con positive e immaginabili ricadute occupazionali. In tale ottica, ho inteso incontrare nella mattinata odierna, presso la sede della Cittadella, il dottor Sergio Riitano, Commissario del Corap (ente pubblico economico strumentale della Regione Calabria, al quale sono affidate funzioni di sviluppo e valorizzazione delle aree produttive ed industriali), e il dottor Fortunato Varone, Direttore generale del Dipartimento Attività Produttive della Regione Calabria. Un incontro proficuo che si colloca nell’alveo dell’impegno profuso dalla Regione Calabria in tale ambito, con perseveranza e dedizione, anzitutto dal Presidente Roberto Occhiuto e dall’Assessore allo Sviluppo Economico, Rosario Varì”.

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia.

È di pochi giorni addietro la nomina, quale nuovo Commissario della Zona Economica Speciale dell’area calabrese, del dottor Giuseppe Romano, da parte del Ministro per il Sud, Mara Carfagna, concorde con la decisione assunta dal Presidente della Regione, Roberto Occhiuto. Un ulteriore segnale di rinnovamento in quello che è un settore sul quale occorre necessariamente investire energie, risorse economiche e umane, politiche dell’ascolto e del confronto. Ed è proprio all’insegna di queste linee-guida che si è svolto l’incontro odierno richiesto dalla scrivente, nel quale sono state affrontate e analizzate concrete prospettive di sviluppo afferenti le ZES e il mondo industriale, economico e dei servizi, direttamente interessato dal loro buon funzionamento. È stato sottolineato come occorra promuovere le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive in tutti i settori economici e, in particolar modo, negli agglomerati industriali, avendo come primario obiettivo quello di favorire il sorgere di nuove iniziative imprenditoriali e di implementare e potenziare le attività esistenti. Lo sforzo comune sul quale la Regione Calabria è incentrata è quello di recuperare il tempo perduto per rendere pienamente operativa la “struttura” ZES e dirigere gli interventi poderosi programmati con le ingenti risorse europee, a partire da quelle del PNRR, per rilanciare tale comparto di vitale importanza. Con non poca soddisfazione – conclude Straface – si può dunque già annunciare un’importante iniziativa istituzionale in programma nel prossimo mese di settembre a Corigliano Rossano, alla quale saranno chiamati a partecipare, anzi ad essere protagonisti, tutti gli imprenditori del territorio, per dare voce alle rispettive istanze e fornire strumenti operativi di pianificazione e crescita”.

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.