Villapiana, polemica sulla chiusura delle scuole

VILLAPIANA Botta e risposta, su apertura e chiusura delle scuole a causa della neve e delle basse temperature, tra il capogruppo di Minoranza Luigi Bria ed il sindaco Paolo Montalti. Il primo, prendendo spunto dal comportamento a suo dire virtuoso del sindaco di Cassano Jonio Papasso che ha disposto il pre-riscaldamento delle scuole prima della riapertura, ha rimproverato all’esecutivo in carica di aver sottovalutato il problema-freddo e di aver consentito la regolare riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie, salvo poi a fare marcia indietro ed a richiuderle il giorno dopo. Da parte sua il primo cittadino di Villapiana, in risposta all’ex collega Bria, si è detto compiaciuto del suo apprezzamento nei confronti del collega di Cassano Jonio ma si è detto “meravigliato e persino preoccupato” se avesse registrato il compiacimento del capo-gruppo di Minoranza Bria sulle determinazioni da lui assunte attraverso l’Ordinanza di chiusura delle Scuole per la giornata di martedì 10 gennaio. «Preferisco attenermi ai fatti – ha scritto testualmente l’avv. Montalti – perchè non mi interessa rispondere alle sue provocazioni: come confermato dalla Dirigente Scolastica e dal personale della scuola tutte le Scuole di Villapiana lunedì 9 gennaio erano perfettamente riscaldate, con buona pace del consigliere Bria! Tuttavia nonostante il confort degli ambienti scolastici, poiché da parte di alcune mamme è stata evidenziata preoccupazione per qualche episodio di sofferenza di alcuni bambini, d’intesa con la Dirigente Scolastica e con la Delegata alla P.I. Rita Portulano, ho ritenuto opportuno ordinare la chiusura delle Scuole, nell’esclusivo interesse dei bambini».

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.