Vaticano. La Teresiana Elisa Giambelluca proclamata Venerabile

Da ieri, la teresiana Elisa Giambelluca è Venerabile, ultimo passo prima della beatificazione. Ieri mattina, papa Francesco ha riconosciuto le sue virtù eroiche. Elisa, membro dell’istituzione teresiana, originaria della provincia di Palermo, negli anni ’70, è stata prima una docente poi preside dell’istituto San Pio X di Rossano dove restò fino all’83 quando si trasferì a Rieti. In quegli anni portò avanti un interessante progetto di innovazione educativa che trasformò l’Istituto Magistrale in Istituto Sperimentale, realizzando nell’anno 1973/’74 un Progetto di Sperimentazione di Biennio Unitario a cui si aggiungerà due anni dopo il triennio linguistico e socio/psicopedagogico, rendendo questo istituto unico in tutto il Sud Italia.

Si fece conoscere da tutta la comunità come una donna impegnata e dedita agli altri, accogliente, sempre sorridente e serena, anche nel duro periodo della malattia che la portò alla morte a soli 45 anni nel 1986.

La sua causa di beatificazione è stata aperta il 29 marzo 2009, perseguita costantemente dall’Istituzione Teresiana e dall’Associazione “Amici di Elisa Giambelluca” che hanno diffuso la “santità feriale” di Elisa.

(fonte: gruppo dell’Istituzione Teresiana della sede di Rossano)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *