Successo per la presentazione del libro dedicato alla chiesa di S. Domenico



 

Domenico

Ottimo riscontro di pubblico per la presentazione del volume “La Chiesa di San Domenico e il convento domenicano a Rossano”, scritto da Pierpaolo Cetera e dal gruppo di ricerca San Domenico ed edito da Grafosud.

L’opera, che durante la serata moderata dalla giornalista Stefania Schiavelli, è stata distribuita gratuitamente dai membri dell’Interact “Farina”, è il terzo step del più ampio progetto “San Domenico” che ha visto il restauro del settecentesco organo della chiesa di San Domenico e la nascita della Schola Cantorum dedicata al santo nel centro storico di Rossano. Una progettualità resa possibile dalle donazioni di tanti benefattori, i cui nomi sono stati posti in un apposito Albo, che adottando ogni singolo pezzo dell’organo hanno reso possibile questo importante lavoro dedicato alla rivalutazione di importanti aspetti storici e culturali della nostra città.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Stefano Mascaro e del direttore del Museo Diocesano Don Giuseppe Straface sono intervenuti sul palco i curatori del progetto Salvatore Aloisio, presidente dell’associazione Carpe Diem, lo storico Pierpaolo Cetera, il curatore delle interviste Francesco Ratti, la musicologa Elisabetta Salatino che ha parlato della Schola Cantorum e il professore Francesco Filareto, memoria storia del quartiere di S. Domenico. A chiudere la serata le riflessioni di due importanti ospiti quali la storica dell’arte Alessandra Carelli e la docente dell’Unical Stefania Bosco. Durante la serata il numeroso pubblico è stato allietato da un intermezzo musicale interpretato dall’ensamble “Vivaldi”, composto dal maestro Luigi Vincenzo, direttore della Schola Cantorum, dal soprano Nicoletta Guarasci e dai maestri Tommaso Gerbasi e Pasqualino De Rose.

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.