UGL, gravissima e pessima situazione all’ATP di Cosenza

UGLIl Segretario Nazionale dell’UGL Funzione Pubblica, Alessandro Di Stefano, nei giorni scorsi ha inviato una lettera al Direttore Generale Risorse Umane e Finanziarie del MIUR, dott. Iacopo Greco, con la quale chiede un incontro urgente per discutere sulla gravissima e perdurante carenza in organico di funzionari ed operatori amministrativi presso l’ATP di Cosenza ed il rischio da stress lavoro-correlato. Il Segretario Generale Di Stefano con la sua lettera ha voluto evidenziare, come già sottolineato da alcune O.S. sulla stampa, che rimandare in base alla nota n. 5378 del 23/03/2018 del MIUR nelle proprie sedi di titolarità il personale di scuola, distribuito in 17 unità, distaccato ormai da anni presso l’ATP di Cosenza, alla vigilia di attività straordinarie e propedeutiche all’inizio del nuovo anno scolastico, determinerà uno stato di paralisi amministrativa e interruzione di pubblico servizio con grande nocumento per l’utenza scolastica. E questa situazione di estremo disagio non potrà che essere attribuita alla scarsa attenzione del MIUR verso le politiche dell’istruzione e della formazione. Di Stefano, poi, a supporto della sua richiesta, cita alcuni pareri espressi dall’Avvocatura Generale dello Stato, tra i quali emerge che l’allontanamento del personale scolastico dalle Amministrazioni presso cui è stato comandato o utilizzato, dopo aver acquisito negli anni professionalità e consolidata esperienza amministrativa, recherebbe alle stesse Amministrazioni, già carenti in organico, un considerevole pregiudizio organizzativo. Per Di Stefano la carenza in organico di unità amministrative non consentirà di svolgere tutta una serie di adempimenti previsti dalla legge e, inoltre, sottoporrà lo stesso personale amministrativo a rischio da stress lavoro-correlato, così come raccomanda la lettera circolare n. 15 del 18/11/2010 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a proposito della tutela della salute e della sicurezza sul posto di lavoro. Per trovare la giusta soluzione alla condizione di forte malessere e disagio, che interessa il personale amministrativo in servizio presso l’ ATP di Cosenza e la salvaguardia del ruolo fondamentale dello stesso Ufficio nella Provincia di Cosenza, costituita da oltre 150 comuni, Di Stefano chiede al Direttore Generale delle Risorse umane e Finanziarie del MIUR di assumere ogni iniziativa utile a garantire la continuità del servizio istituzionale svolto dalle 17 unità di personale della scuola, attualmente impiegato per l’anno 2017-18 presso l’ATP di Cosenza.

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *