Trivelle, il Tar respinge il ricorso dei Comuni

SIBARITIDE Via libera alle trivelle sullo jonio. Per il momento si tratta prevalentemente  di rilievi e di monitoraggio, non di attività meccanica di perforazione del sottosuolo. Il Tar del Lazio respinge il ricorso presentato da alcune amministrazioni comunali del comprensorio e della Basilicata contro i due ministeri interessati, la presidenza del consiglio dei ministri, la commissione tecnica di verifica.

NON TRIVELLE, MA RILIEVI

Una società del gruppo Enel (Longanevi developments Srl) sarà chiamata all’esecuzione dei lavori. Tra le ragioni poste in evidenza dai giudici romani il fatto che non si tratta né di trivellazioni né di estrazione di idrocarburi, ma di rilievi geografici, geologici, geochimici e geofisici.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *