Trebisacce, sicurezza: rafforzato il sistema di videosorveglianza

TREBISACCE Saranno rafforzati i presidi territoriali della sicurezza e saranno attivati quanto prima i sistemi di video-sorveglianza dislocati nei punti sensibili del centro urbano e della periferia. Sono al momento queste le contromisure che prevede di adottare sul territorio comunale il Comitato Provinciale per la Sicurezza e l’Ordine Pubblico convocato all’uopo da S.E. il Prefetto di Cosenza a seguito delle pressanti richieste formulate dal Sindaco della città Alex Aurelio preoccupato per il ripetersi degli atti criminosi che hanno portato agli onori della cronaca una cittadina tranquilla come Trebisacce.

Come abbiamo già riferito sul nostro giornale, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato da S.E. il Prefetto di Cosenza Vittoria Ciaramella e composto oltre che dal Prefetto come massima autorità provinciale e dal Presidente della Provincia, dal Sig. Questore e dai Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, si è riunito mercoledì 16 novembre alle ore 11.30, presso la Prefettura di Cosenza con all’o.d.g. un solo argomento: l’esame della situazione relativa alla sicurezza pubblica nel territorio del Comune di Trebisacce interessato, negli ultimi mesi, a fenomeni criminosi ed in particolare al reiterato incendio di auto durante la notte, la qual cosa farebbe pensare ad una regia occulta che gestisce il malaffare.    “Nel corso dell’incontro, avente all’ordine del giorno l’esame della situazione relativa alla sicurezza pubblica nel territorio del Comune di Trebisacce, – si legge nella nota diffusa dalla Casa Comunale a seguito dell’incontro – il Sindaco della città Alex Aurelio ha esposto, con dovizia di particolari, il pericoloso allarme sociale presente nella cittadina. In particolare, – si legge ancora – il Sindaco Aurelio ha evidenziato il ripetersi di vili e deprecabili atti criminali che si sono susseguiti ed ha ribadito alle autorità presenti la necessità di aumentare e di potenziare i presidi di sicurezza ed i controlli e, considerata la posizione baricentrica e strategica di Trebisacce, attraverso l’istituzione di un Commissariato di Polizia di ambito comprensoriale”. Oltre ad avere incassato dalle autorità civili e militari presenti la solidarietà e le rassicurazione sul potenziamento dei controlli sul territorio, secondo quanto ha riferito il primo cittadino, S.E. il Prefetto, su specifica richiesta del Sindaco Aurelio, ha manifestato la disponibilità a stipulare una Convenzione con il Comune di Trebisacce per l’attivazione dei sistemi di video-sorveglianza che, pare, siano già presenti sul territorio comunale ma non sarebbero stati attivati per carenza di fondi. “All’esito dell’incontro, – ha dichiarato in conclusione il Sindaco Alex Aurelio – è stata avviata l’istruttoria, che sarà quindi trasmessa al Ministero dell’Interno, per le successive e opportune decisioni finalizzate ad aumentare i livelli di sicurezza nella città di Trebisacce”. Ovviamente il primo obiettivo che ci si prefigge di ottenere è il potenziamento dei presidi di sicurezza (Stazioni dei Carabinieri) presenti a Trebisacce e nell’Alto Jonio che operano tutti con un organico sotto-dimensionato.

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *