Trebisacce, amministrative: in campo Antonio De Santis, con “Costruiamo insieme il futuro della nostra città”

“Costruiamo insieme il futuro della nostra città”: è questo lo slogan scelto dall’apposito Comitato Elettorale che, in vista della competizione elettorale del 12 giugno, lavora alla formazione di una Lista civica, inclusiva e aperta alla società civile denominata “Uniti per Rinascere” e che, per portare avanti il proprio progetto politico, ha scelto quale candidato a Sindaco Antonio De Santis, 60 anni, di professione Avvocato, sposato, padre di tre figli, trebisaccese di adozione da oltre 50 anni, che ha dato la propria disponibilità a candidarsi. La candidatura dell’Avv. De Santis in realtà era da tempo nell’aria ed è stata ufficializzata nella serata di mercoledì 20 aprile nel corso della prima uscita ufficiale avvenuta nella propria sede elettorale, sulla centralissima via Lutri, alla presenza di tutti i componenti del Comitato Elettorale e di un nutrito gruppo di simpatizzanti e di supporter.

Antonio De Santis

“Le prossime Amministrative, che fanno seguito a un lungo anno di commissariamento, – ha dichiarato in apertura l’Avv. Antonio De Santis prendendo subito le distanze dalle ultime esperienze amministrative – rappresentano un passaggio cruciale per tutta la comunità trebisaccese nella quale i cittadini saranno chiamati a un atto di responsabilità diretta dal quale dipenderà il futuro politico, civile ed economico dell’intera cittadinanza. Ho accettato con entusiasmo questa sfida ben sapendo le difficoltà a cui andremo incontro – ha aggiunto l’Avv. De Santis – perché ho fiducia nel popolo trebisaccese. Insieme, e con il supporto di tutti, – ha aggiunto – affronteremo i problemi dell’immediato collegati anche all’incalzare della stagione estiva per poi programmare, sempre insieme, il futuro di una città purtroppo decadente, che ha perduto ormai la sua centralità in ambito territoriale”. Politicamente “Uniti per Rinascere” nasce come lista civica, aperta e inclusiva, ma chiusa – è stato precisato – rispetto a chi ha avuto esperienze amministrative nel recente passato, anche se nel suo discorso introduttivo il candidato-sindaco non ha nascosto l’aderenza alle forze politiche che guidano la Regione “di cui – ha dichiarato esplicitamente l’Avv. De Santis dopo aver accennato alle problematiche più urgenti da affrontare tra cui, in primo piano, la questione-ospedale, l’igiene urbana, l’efficientamento dei servizi… – avremo bisogno quando si tratterà di interfacciarci con il governo regionale per intercettare finanziamenti pubblici in funzione della rinascita sociale, economica e turistica di Trebisacce”. In realtà dalle parole del capo-lista e tra le righe della brochure si prefigura “una netta discontinuità rispetto al passato e un conseguente e deciso rinnovamento di uomini e di metodi sia della macchina amministrativa che del “modus operandi” degli amministratori uscenti, “in modo – si legge testualmente – da proiettare Trebisacce verso un nuovo futuro”. La Lista “Uniti per Rinascere”, da quanto è emerso, è già delineata ma è tuttora in elaborazione e resta comunque “aperta – si legge – a persone responsabili e motivate che vogliano spendersi per ridare smalto alla città e un futuro migliore alle nuove generazioni. Con la nostra iniziativa politica – ha concluso l’Avv. De Santis parlando di una città divenuta anonima, sciatta e non attrattiva – ci proponiamo di affrontare questa campagna elettorale con coraggio e con determinazione, con l’obiettivo primario di risollevare la città dal degrado politico e fattuale in cui oggi si trova e riportarla ad un ruolo attivo e competitivo e lo faremo amministrando con impegno, con lealtà, con rigore e con legalità, in modo da determinare, con l’aiuto di tutti, quella rinascita che Trebisacce merita”.

Pino La Rocca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.