“Tavolo Adduce”, Straface (FI): Giusto riconoscimento per l’Ospedale di Trebisacce, punto di riferimento per la sanità dell’Alto Jonio

Accogliamo con soddisfazione e finanche emozione gli esiti, a dir poco proficui e propositivi, del “Tavolo Adduce” svoltosi a Roma, presso la sede del Ministero dell’Economia e delle Finanze, e fortemente voluto dal Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, per invocare risposte certe e risolutive ai diffusi disagi e alle ataviche problematiche della sanità calabrese. Risposte che sono pervenute in modo chiaro ed esaustivo, quale ennesima conferma della bontà dell’azione profusa dall’esecutivo regionale. Dopo le osservazioni di pertinenza dei Ministeri dell’Economia e dalla Salute, difatti, il Programma dei preposti interventi sarà definitivamente approvato, determinando lo sblocco del contributo di solidarietà di 60 milioni di euro contenuto nel Decreto Calabria. Nel Programma operativo è stato inserito, così come annunciato, l’inserimento nella rete ospedaliera regionale dei presidi di Praia a Mare, Trebisacce e Cariati”.

chidichimo

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia.

Si tratta del giusto riconoscimento conferito all’Ospedale “Chidichimo” di Trebisacce, struttura sulle cui potenzialità e professionalità abbiamo sempre creduto e per la quale ci siamo sempre prodigati. Tutto ciò rappresenta una pragmatica risposta, da parte del governo regionale, al diritto alla salute costituzionalmente garantito, al fine di ovviare a quella che è stata una vera e propria ingiustizia perpetrata negli anni ai danni della comunità locale e dell’intero hinterland. Un comprensorio vasto, quello di Trebisacce e dell’Alto Jonio cosentino, privato per anni di un presidio sanitario di fondamentale importanza, vede così un riscatto a quel torto subito. La politica e le istituzioni – spiega Straface – oggi restituiscono ai cittadini, pertanto, un servizio pubblico di prim’ordine, con l’atteso inserimento nella rete ospedaliera regionale. Un pieno e complessivo ripristino dell’ospedale di Trebisacce atteso e perseguito nell’ottica di tutto quello che è afferente la medicina territoriale ordinaria, ossia un’offerta sanitaria che abbracci tutti i campi e fornisca risposte complete ed esaustive ai legittimi bisogni della gente. La “rinascita” dell’ospedale di Trebisacce conferma lo slancio e la determinazione del governatore Occhiuto anche sul fronte della sanità, nell’ottica di dare risposte chiare e certe alle inderogabili necessità delle popolazioni. In particolare, l’attenzione riposta nei confronti del presidio ospedaliero di Trebisacce si configura come un baluardo nell’ambito della cura e dell’assistenza sanitaria finalmente restituito alla sua gente, destinato a riappropriarsi della funzione di centralità per tutto il territorio dell’Alto Jonio”.

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *