Talking – Sanità allo sfascio, petizione in Procura – Cartelle pazze e conti in rosso

TALKING. La prossima puntata si occuperà dello sfascio della sanità nella Sibaritide. Il gruppo consiliare Rossano Futura ha redatto un esposto denuncia inviato alle massime autorità, incluso la procura della repubblica. Scoppia nel frattempo il fenomeno della “cartelle pazze”.

 

FINANZA. Le condizioni delle casse comunali, le dichiarazioni del sindaco di Corigliano che chiede rassicurazione in chiave di “fusione”, le ragioni della crisi.  

 

OSPITI/interviste Nicola Candiano, assessore al bilancio del Comune di Rossano; Tonino Caracciolo (capogruppo Rossano Futura), Marinella Grillo (consigliere comunale Rossano Futura), Ernesto Rapani (Fdi-An).

 

 

A seguire due speciali realizzati da “I&C”.      

 

 

Gli imprenditori e i commercianti interessati a ospitare presso le proprie aziende  l’unico format che si occupa delle problematiche della Sibaritide possono inviare una richiesta all’ufficio di segreteria:news@informazionecomunicazione.it

 

I CANALI. In tutta la regione Talking potrà essere seguito su EsperiaTv  al canale 18 del digitale terrestre: in prima serata ogni mercoledi alle 20.30, e in replica tutti i giovedi alle 23.30 e le domeniche alle 19.30.

 

Su Telelibera Cassano al canale 92 la trasmissione andrà in onda ogni venerdì alle 20.30.

 

Su Teletebe ai canali 115-293(Calabria), 697 (Campania e Basilicata) ogni giovedì alle ore 18.00 e tutti i venerdì alle ore 22.15.

 

Su Mediasud ai canali 876 e 292 (Calabria), e 292 (Puglia e Basilicata) ogni sabato alle ore 21.00 e ogni domenica alle ore 18.

 

Partner

 

SEVOTEC – web design- assistenza software -applicazioni web e mobile – sede Via Sibari – Rossano (Cs) – tel.0983/290700 – info@sevotec.it

 

L’ECO DELLO JONIO- gruppo editoriale jonico srl –   – redazione@ecodellojonio.it

 

 

Per ulteriori info

Scrivici news@informazionecomunicazione.it

Visita il nostro canale YouTube

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *