Stupefacenti, beccato 53enne a Corigliano: finisce ai domiciliari

Prosegue in maniera costante l’attività di controllo del territorio da parte dei militari dell’arma della locale compagnia guidati dal capitano Francesco Barone. Attività che comunque sta dando i propri frutti anche se il lavoro da effettuare è ancora tanto, tenuto conto del fatto che il tasso di criminalità esistente nel territorio coriglianese si manterrebbe comunque abbastanza alto.
Reati quali la prostituzione, i furti, le estorsioni, l’usura giusto per citarne alcuni verrebbero consumati con drammatica quotidianità. Intanto nella mattinata di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale compagnia, nel corso di una delle tante perquisizione domiciliari, traevano in arresto per il reato di illecita detenzione di sostanza stupefacente il coriglianese Pasquale Aquino, di 53 anni.
Aquino, come riferiscono i carabinieri, veniva trovato in possesso di alcuni involucri in cellophane contenenti 300 grammi circa di sostanza stupefacente tipo marijuana e 19 grammi circa di sostanza stupefacente tipo hashish, nonché di un bilancino di precisione. Tutto il materiale trovato nell’abitazione di Aquino è stato sottoposto a sequestro.
L’uomo, è stato, invece, sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Il fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti è in forte crescita, anche per il fatto che è visto come fonte di sostentamento in alcuni casi.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *