Sport. Calcio 1^ Cat. gir. A, A Morano ko per il Rangers Corigliano. Non basta Canotto

Anticipo al sabato questa volta amaro per il Rangers Corigliano che, nella sesta d’andata del gir. A di Prima categoria, perde fuori casa contro la Geppino Netti.

 

Sul terreno di gioco del “G. Scorza”, reso molto pesante dalla pioggia delle ultime ore, i moranesi si regalano il primo successo stagionale conducendo i giochi sin dall’inizio. La formazione jonica, sempre decimata dalle assenze, ha invece una reazione intermittente che alla fine avrebbe potuto anche fruttare un pareggio insperato. In graduatoria, infatti, i coriglianesi sostano a sei punti, in attesa che si completi il quadro delle gare della domenica. Per la cronaca, padroni di casa subito avanti, al 5’, con Lento, ben servito da Dimare, che calcia a lato. Al 15’i locali passano: assist da corner sempre di Dimare per Schifino che insacca. Al 20’ arriva anche il raddoppio: il solito Dimare pesca ancora Schifino che mette in rete, grazie anche alla complicità di una distrazione difensiva ospite. Smosso lo shock, i coriglianesi si fanno vivi al 22’ con Filadoro con tiro che si spegne a lato. Due minuti dopo, ci prova il compagno di squadra De Caro ma la sfera termina sopra la traversa e al 32’, gli ospiti accorciano il gap: l’attaccante De Giacomo G. dal limite dell’area apparecchia per la corrente Canotto che realizza. Al 40’ conclusione sempre della prima punta biancoazzurra parata dal portiere Dzhemaili. Si va al riposo sul 2 a 1 per i moranesi mentre nella ripresa i coriglianesi cercano fin da subito qualche soluzione efficace ma senza risultati. Per i locali, al 12’, Crescente conclude ma l’estremo Scalise si oppone. Al 22’, sempre per i rossoblù, Capasso su calcio piazzato silura alto. Padroni di casa ancora minacciosi in contropiede: al 26’ con Cosentino e al 30’ con Capasso ma in entrambi i casi il portiere Scalise è reattivo. Al 35’, Rangers Corigliano butta alle ortiche la palla del pareggio con Coppola che, testa-à-tête con l’estremo Dzhemaili spara sulla traversa. Al 40’, i locali reclamano il gol: la traiettoria tratteggiata da Piluso incoccia sulla traversa e ricade sulla linea ma per l’arbitro la palla non ha varcato l’intera linea. Al 42’, però, arriva il tris per la Geppino Netti che usufruisce di un calcio di rigore, per fallo di Sicignano su Schifino, trasformato da Capasso. Finisce 3 a 1 per i moranesi mentre ai coriglianesi resta il rammarico di una partita giocata a tratti. Comitiva biancoazzurra che, in settimana, tornerà al lavoro con l’intento di recuperare energie e qualche giocatore che più necessita ai meccanismi e all’economia del gioco. Sicuramente torneranno, dopo aver scontato un turno di squalifica, Campana e S. Sposato. Nel prossimo turno, ancora di sabato (12 novembre alle 14:30), i biancazzurri, saranno impegnati nella seconda trasferta consecutiva a Fuscaldo. Occasione per rilanciarsi a caccia di un rapido riscatto.

Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *