Sport. C-2, gir. A, C5, N. Fabrizio a valanga sul Guardia. Brunetto scatenato

Vince e convince la Nuova Fabrizio che, al pala “Eventi” di Rossano, travolge il Guardia. Secondo successo consecutivo in campionato per i ragazzi di mister Russo apparsi in crescita. Per la squadra bianconera, nella quarta d’andata del gir. A di serie C-2, prova da pollice alto e rendimento in graduatoria che si attesta a quota 7 punti con il quarto posto all’attivo e un distacco dalla vetta sempre di cinque unità. Avversari tirrenici che, nonostante l’impegno, poco hanno potuto contro la tenacia degli jonici.

Per la cronaca, bianconeri in rete con A. Savoia che, chiude una triangolazione di prima con Cosentino, e di punta gonfia la rete. N. Fabrizio mattatrice in campo che, in seguito, sfiora ancora il gol con lo stesso Cosentino, De Luca e A. Savoia. E come un fulmine a ciel sereno giunge il pareggio del Guardia: percussione degli ospiti dalla destra, conclusione di F. Maio respinta dal portiere locale Curatolo ma sulla ribattuta la palla batte su Cosentino infilandosi in rete. Coriglianesi che reagiscono celermente ritrovando il nuovo vantaggio con una bordata da fuori di Brunetto, leggermente deviata ma decisiva. I bianconeri in rampa di lancio realizzano anche il tris grazie ad un’azione personale di Bianco che saltato il diretto avversario di destro mette alle spalle del portiere avversario. Si va al riposo sul 3 a 1 per i padroni di casa che dominano la scena. Nella ripresa, la N. Fabrizio preme ancora sull’acceleratore e il Guardia prova qualche ripartenza. Grazie ad una trama corale, jonici ancora in gol: De Luca imposta per A. Savoia che a sua volta imbecca Cosentino, quest’ultimo apparecchia sul secondo palo per A.Berardi che confeziona la quaterna. I tirrenici provano a reagire ma il buon estremo Curatolo è abile in un paio di circostanze. Nel finale di partita c’è il Brunetto show: prima dal limite indovina l’incrocio dei pali per il 5-1 e poi, grazie ad un recupero e un assist di P. Savoia, batte il portiere avversario per la sesta marcatura. Termina 6 a 1 per i coriglianesi. Tra le note di giornata, da annotare l’esordio assoluto del portiere classe 2006 Trebisonda tra i bianconeri, la buona presenza di pubblico sugli spalti e l’omaggio della società al sindaco con tanto di targa. E dalle prossime ore, testa e gambe proiettate al return-match degli ottavi di coppa Italia C5 Calabria contro la Sportiva Cariatese. All’andata terminò 1 a 1 con il discorso qualificazione ai quarti più che aperto. Disputa della coccarda tricolore regionale in programma al palazzetto di Cariati mercoledì 2 novembre alle ore 15. Chi supererà il turno si ritroverà di fronte la vincente tra Domenico Sport Paola e Città di Rende: nell’andata degli ottavi tirrenici vittoriosi fuori casa per 6 a 4. Sabato 5 novembre, invece, alle 17 per la quinta di C-2 gir. A, la N. Fabrizio impegnata in trasferta contro il Real Kroton per quella che si preannuncia un nuovo appassionante duello. In realtà, saranno due banchi di prova ravvicinati e interessanti per i bianconeri per due competizioni, coppa e campionato, entrambe molto ambite dalla compagine coriglianese. Necessario, per mister Russo e il suo vice Fusaro, calibrare le energie psicofisiche dei propri  calcettisti in vista del doppio impegno in appena quattro giorni.

Cristian Fiorentino

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *