Sport. 1^ Cat., gir. A, Sabato di successo per il Rangers Corigliano. Superato lo Spezzano A.

Anticipo di campionato proficuo per il Rangers Corigliano che, nel quinto turno d’andata del gir. A di Prima categoria, batte tra le cinte amiche lo Spezzano Albanese. Vittoria di misura per gli jonici a margine di una gara combattuta contro un avversario impegnativo.

Per V. Sposato e compagni tre segmenti che rappresentano una vera boccata d’ossigeno sia per la classifica che per il morale. Con mezzo organico incerottato, molti assenti e altri a mezzo servizio, infatti, la squadra di mister Apicella può festeggiare un successo più che salutare salendo a sei unità in graduatoria. Al “Città di Corigliano” arriva il secondo bottino pieno stagionale per i coriglianesi apparsi leggermente in crescita ma sempre in attesa di tempi migliori. Di contro, la compagine spezzanese investe tutte le proprie risorse restando sempre in partita fino alla fine. Per la cronaca, i padroni di casa assumono le redini del gioco sin da subito anche se la prima azione, al 3’, è degli ospiti con Cubillans ma il portiere Orefice para. Al 7’, per i locali Montalto, ben servito da Maglione su punizione, manda alto di poco. Al 10’, ancora per i coriglianesi, traversone di Maglione per la testa di Sisca ma l’estremo Aversa si ritrova la palla tra le mani. Al 12’, conclusione di Petrone, per gli spezzanesi, stornata in corner dal solito Orefice. Al 14’, padroni di casa in vantaggio: assist al bacio di Montalto dalla sinistra per Canotto che insacca. Rangers Corigliano che amministra il vantaggio andando ancora al tiro al 40’ con l’attaccante G. De Giacomo ma il portiere Aversa è lesto nel far sua la palla. Nella ripresa, ospiti in campo più volitivi e già al 1’ vanno alla conclusione con Quintieri ma la traiettoria è deviata sul fondo. Al 6’, per i locali, buona chance ancora per Montalto che a tu per tu si fa ipnotizzare dal portiere Aversa. Al 10’, per lo Spezzano Petrone si vede deragliare la palla in angolo. Al 20’, per il R. Corigliano, ci prova prima il mediano G. De Giacomo e un minuto dopo la punta G. De Giacomo a botta sicura ma in entrambi i casi senza successo. Al 22’, arriva però il raddoppio dei coriglianesi: sgroppata sulla sinistra sempre di Maglione che serve al centro bomber G. De Giacomo che finalizza. Spezzano che incassa il colpo e riparte e al 25’ guadagna un calcio di rigore, per fallo di Coppola su un avversario, trasformato da Cubillas. Ospiti che si rigettano in avanti e al 38’ Federicci, da corner, trova l’incornata di F. Aita deviata in angolo. Finale convulso con ben due rossi per i locali: al 40’ Campana, per somma d’ammonizione, e al 42’ S. Sposato per rosso diretto per fallo su Federicci per cui è stato necessario il trasferimento in ospedale per gli accertamenti necessari. Al triplice fischio tre punti per i biancoazzurri che potranno guardare con maggiore ottimismo al prossimo avvenire. In settimana, dalla ripresa delle fatiche, sul fronte coriglianese si spera sempre di recuperare qualche altro atleta, ancora fermo ai box, per preparare minuziosamente la prossima sfida esterna contro la Geppino Netti. Di certo, però, mancheranno i due squalificati almeno per una giornata. Anche la disputa di Morano per i biancoazzurri sarà in anticipo, sabato 5 novembre alle 14:30, con la speranza che porti bene per inaugurare magari una striscia di risultati utili.

Cristian Fiorentin

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *