Sparatoria a Cosenza, 31enne ferito a colpi d’arma da fuoco: indagini in corso

L’episodio subito dopo la partita dei rossoblù contro il Lecce. L’uomo è stato portato in Pronto soccorso, non sarebbe in pericolo di vita

cosenza

Un ragazzo di 31 anni, Alfredo Foggetti, è stato ferito a colpi d’arma da fuoco, subito dopo la partita tra Cosenza e Lecce, valevole per il campionato di serie B. La sparatoria, secondo quanto si apprende da fonti investigative, non sarebbe maturata per motivi calcistici, ma le cause sarebbero da ricercare altrove.

I soccorsi

La vittima sarebbe stata accompagnata in ospedale dalla polizia dopo che gli agenti erano stati avvertiti da un gruppo di amici, giunti sul posto per soccorrere l’uomo insanguinato. Il 31enne è stato poi portato in pronto soccorso.

Le indagini

Non si conoscono, allo stato attuale, le circostanze in cui è maturato il ferimento. La persona che ha sparato contro Foggetti, titolare di un autolavaggio, lo ha colpito al busto, ma non rischia la vita. Sul caso indaga la Squadra Mobile di Cosenza, coordinata dal vice questore Angelo Paduano, che nella notte ha sentito alcuni testimoni per ricostruire il delitto. Il fascicolo è affidato alla procura di Cosenza

di Antonio Alizzi  – FONTE LACNEWS24

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *