Sibaritide. Vaccini, trapiantato non sviluppa anticorpi col Pfizer |VIDEO

Era in attesa al Palabrillia di Corigliano-Rossano all’hub regionale per la somministrazione di AstraZeneca alla propria compagna. L’uomo, di Acri, ritenuto soggetto fragile poiché ha subito un trapianto d’organo nel 2017, ci racconta di aver ricevuto il vaccino Pfitzer e di aver scoperto, a distanza di 32 giorni dal richiamo, che il valore dei suoi anticorpi ha ancora una risposta immunitaria particolarmente bassa, al di sotto di quell’1,56% della media nazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *