Sibaritide. Reati ambientali: i primi risultati protocollo intesa |VIDEO



Sibaritide. In materia di reati ambientali proficuo è stato il rapporto di collaborazione, mediante un protocollo, tra la procura della repubblica del tribunale di Castrovillari, la guardia di finanza, la capitaneria di porto di Corigliano e la regione Calabria. Oggi sono stati presentati i primi risultati presso la Capitaneria di Porto di Corigliano. Importanti i risultati raggiunti nella piana di Sibari.

Intervista tenente colonnello della GDF Domenico Tatone, reparto operativo aeronavale di Vibo. In taluni casi sono stati riscontrati fanghi morti che si riversano in torrenti tutelati da vincoli paesaggistico ambientale; in altri scarichi provenienti da impianti di depurazione comunale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.