Serafino Greco:”Basta precariato”

– Ex Lavoratori Socialmente Utili (LSU) e di Pubblica Utilità (LPU), attivarsi fin da adesso per trovare i finanziamenti necessari alla stabilizzazione delle tante unità in forza al comune. Gli enti sovra comunali interessati si attivino con sollecitudine senza aspettare la fine della proroga fissata al 31 dicembre prossimo.

 

È questa la richiesta fatta, in nome del Sindaco Giovanni PIRILLO, dall’assessore Serafino GRECOin occasione dell’incontro dal titolo EX LSU ED LPU: STABILIZZAZIONE È INNOVAZIONE PER UNA NUOVA STAGIONE DEL LAVORO PUBBLICO, svoltosi ieri (giovedì 5 ottobre) nella Sala degli Specchi del Palazzo della Provincia a Cosenza, al quale ha partecipato, tra gli altri, anche l’assessore regionale alla scuola, al lavoro, al welfare e alle politiche giovanili Federica ROCCISANO.

 

Oltre a GRECO e all’assessore ROCCISANO, moderati da Giovambattista NICOLETTI segretario generale NIDIL CGIL Cosenza, sono intervenuti anche Antonio CIMINO segretario generale NIDIL CGIL Calabria, Ferdinando NOCITI consigliere della provincia di Cosenza, Angelo SPOSATO segretario generale CGIL della Calabria e Umberto CALABRONE segretario generale CGIL Cosenza e Tania SCACCHETTI segretaria nazionale CGIL.

 

STOP AL PRECARIATO! – Dopo tanti anni – ha ribadito GRECO – i lavoratori che con le loro prestazioni completano e rafforzano i servizi alla cittadinanza resi dalla macchina comunale, dalla Polizia Municipale agli assistenti degli scuolabus per i bambini all’assistenza in seno agli uffici amministrativi, meritano di essere stabilizzati in modo definitivo, rappresentando una risorsa preziosa ed insostituibile per l’ente, per la comunità e per il territorio

(fonte:comunicato stampa )

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.