Sen. Abate saluta il commissario di polizia Massaro




Abbiamo appreso che il Commissario Giuseppe Massaro, già funzionario alle Volanti e commissario capo del presidio di Corigliano Rossano, ad inizio settimana è stato destinato, nella veste di vicedirigente, a guidare la Mobile della questura di Cosenza. Colgo l’occasione per fargli i miei migliori auguri per il suo futuro professionale e ringraziarlo per quanto fatto in questi anni per Corigliano Rossano. La città perde un grande alleato che si è speso instancabilmente per il ripristino della legalità in ogni quartiere. Tanti sono stati gli arresti firmati dal commissariato di CorSano sotto la sua direzione ma non solo. Mi colpì molto il suo agire e la sua umanità dimostrata in occasione dell’esondazione del Crati dello scorso novembre quando sono finite sott’acqua le contrade di Thurio e Ministalla e con loro oltre sessanta abitanti, le loro case, le mandrie e i raccolti. Un saluto da parte mia era doveroso.

Colgo anche l’occasione per dare il benvenuto e fare gli auguri al vicequestore Cataldo Pignataro che da lunedì dirige il commissariato di Corigliano Rossano, la terza città più grande della Regione dopo aver diretto la Mobile di Crotone e la squadra volante della Questura di Cosenza e le sue competenze preziose saranno fondamentali per proseguire il lavoro avviato dal Commissario Massaro. Ai funzionari di polizia Zanfini, Pignataro, Lanzaro e Massaro, interessati da una serie di spostamenti in genere nel Cosentino, giungano gli auguri di buon lavoro da parte mia (Comunicato stampa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.