Seminario “Strategie per la crescita digitale” in Confindustria Cosenza



unindustria-calabriaDal 12 agosto 2016 tutti i documenti della PA dovranno essere prodotti e gestiti in modalità esclusivamente digitale, mediante un sistema di gestione documentale conforme alla normativa vigente. Come organizzarsi per affrontare le nuove sfide e gestire i processi in modalità completamente digitale a norma?
Se ne discuterà venerdì 15 luglio alle 10 in Confindustria Cosenza in occasione del seminario “Strategie per la crescita digitale”.
Dedicato alle aziende pubbliche e private, l’incontro programmato dalla sezione Terziario Innovativo e Ict di Unindustria Calabria, approfondisce i temi dell’organizzazione legata alla gestione dei processi in modalità completamente digitale a norma: fatturazione elettronica, comunicazioni digitali, documenti digitali, fascicoli virtuali, processi digitali, conservazione a norma, identità digitale, pagamenti on-line, certificazione on-line.
Le nuove Regole Tecniche ed il Regolamento Europeo “eIDAS” in materia di gestione, trattamento e conservazione a norma dei documenti informatici definiscono un vero e proprio calendario della digitalizzazione per la pubblica amministrazione, per le imprese e per i professionisti.
Dal 1 luglio 2016 sono entrate in vigore le regole comuni europee (eIDAS) per il riconoscimento reciproco in ambito di identificazione elettronica, firme elettroniche, autenticazione web e transazioni elettroniche e dal 12 agosto 2016 dovrà registrarsi l’adeguamento dei sistemi di gestione informatica dei documenti (DPCM 14 novembre 2014).
L’appuntamento ha carattere formativo ed aiuterà a capire qual è il percorso organizzativo da intraprendere per arrivare alla completa digitalizzazione a norma dei propri processi, partendo dalla formazione del documento informatico, fino alla sua conservazione a norma.
Interverranno il presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca, il presidente del Terziario di Unindustria Calabria, Renato Pastore, l’esperto con ruolo di Conservatore, Silvestro Ricciardi, i referenti delle sezioni Terziario di Confindustria Vibo Valentia, Antonio Gagliardi, di Confindustria Catanzaro, Fortunato Lodari, di Confindustria Reggio Calabria, Angelo Marra, di Confindustria Crotone, Mario Spanò.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.