Scuola, tutti i plessi di competenza comunale pronti ad affrontare il nuovo anno. Gli auguri di Sindaco e Assessori

CORIGLIANO-ROSSANO, 13 settembre 2022 – Questa mattina nella scuola Amerise, alla presenza del vicesindaco, Maria Salimbeni, dell’assessore alla Cultura, con delega al Diritto allo Studio, Alessia Alboresi, del dirigente comunale ai Lavori Pubblici, Francesco Castiglione, della dirigente scolastica Susanna Capalbo e di una rappresentanza dei genitori, si è tenuta una riunione sullo stato attuale e futuro dei plessi che compongono l’Istituto Comprensivo “Erodoto”. In particolar modo l’Amministrazione Comunale ha voluto rassicurare l’intera comunità educante sulla procedura e sulla tempistica della consegna dei moduli scolastici che andranno ad esperire la necessità degli spazi mancanti.

Alessia Alboresi

I rappresentanti d’Istituto hanno chiesto contezza anche in merito alla situazione del plesso Ariosto; il vicesindaco Maria Salimbeni e l’ingegnere Francesco Castiglione li hanno resi edotti rispetto al fatto che l’Ente ha intercettato un finanziamento PNR, che, assieme ai fondi di bilancio già precedentemente stanziati, permetterà la realizzazione di un progetto di quasi tre milioni di euro. Tale cifra, a differenza del precedente finanziamento, permetterà di rispondere in maniera compiuta alle nuove esigenze della popolazione scolastica.

Per quanto riguarda la scuola media “Levi”, la soluzione individuata, a fronte di numerose interlocuzioni e sopralluoghi fatti in concertazione con la dirigente scolastica e il rappresentante d’istituto, è stata quella di allocare nel complesso dei Padri Giuseppini, luogo da sempre deputato ad ospitare studenti, gli spazi mancanti. Una soluzione che, come anticipato in consiglio comunale sia dal Sindaco che dall’Assessore, permette alle comunità educanti, già fortemente provate dagli anni della gestione pandemica, di riprendere l’attività scolastica all’insegna della massima serenità.

«Questo è l’anno della ripartenza, finalmente i ragazzi saranno liberi di poter tornare fra i banchi di scuola dopo le restrizioni causate dalla pandemia guardandosi in volto – afferma l’assessore Alboresi -. L’edilizia scolastica è stata stravolta negli anni del covid e oggi ci troviamo a dover affrontare nuovamente delle problematiche che sono legate a delle infrastrutture vetuste e che avrebbero necessità di essere rinnovate. Nel Pnrr sono presenti numerosi incentivi rispetto all’ammodernamento dell’infrastrutturazione scolastica ma i tempi sono legati a delle dinamiche politiche che non sono strettamente concernenti a quelli dell’amministrazione locale, per cui come sempre, ci siamo messi in moto per risolvere, alla luce del decreto ministeriale di maggio che riportava la gestione alla fase pre-pandemica, le necessità di cui siamo stati informati tempestivamente dai dirigenti scolastici».

«Tutte le scuole di competenza comunale, domani, saranno pronte ad accogliere gli alunni – conclude l’assessore Alboresi – il canale di comunicazione diretto con l’amministrazione è poi sempre aperto per intervenire e risolvere o modulare le varie problematiche che si presenteranno di volta in volta»

«La concertazione, il dialogo aperto e franco tra amministrazione e cittadini – ha sottolineato il vicesindaco Salimbeni – è la via maestra che abbiamo sempre scelto di seguire, anche e soprattutto in temi così delicati e di attualità come quelli legati alla scuola».

Il nuovo anno scolastico vede l’arrivo di tre nuovi dirigenti ai quali l’amministrazione fa i più calorosi saluti e auguri di buon lavoro. Il Sindaco augura un buon inizio di anno scolastico agli studenti, alle loro famiglie e tutta la comunità educante. «L’istruzione è l’arma più potente che abbiamo per cambiare il mondo», conclude il sindaco prendendo a prestito le parole di Nelson Mandela.(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.