Sciopero dei lavoratori del consorzio di bonifica di Trebisacce. Sit-in presso la Diga di Tarsia



Confermato lo sciopero dei lavoratori del Consorzio di Bonifica dei Bacini Jonici del Cosentino di Trebisacce per l’intera giornata di domani. Dall’alba i lavoratori si ritroveranno presso la diga di Tarsia nella speranza che qualche istituzione possa dare le risposte alle loro rivendicazioni.

Lo sciopero è stato confermato dal sindacato confederale Flai-Cgil e Fai-Cisl che si è rivolto al presidente della regione Calabria, al prefetto di Cosenza, all’assessorato regionale all’agricoltura.  La comunicazione è stata inoltrata anche alla tutte le rappresentanze di categoria del settore agricolo. I lavoratori sono circa  150 tra impiegati, lavoratori a tempo e a tempo indeterminato. Diverse le mensilità arretrate. Accorato l’appello rivolto al prefetto per le gravi implicazioni sociali di questa vertenza. L’augurio che non ci siano turbative dell’ordine pubblico; la situazione sta esasperando molto gli animi a causa soprattutto del forte caldo e della persistente siccità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.