Schiavonea. Si sente male in casa, salvato grazie all’intervento dei Carabinieri

decesso

L’ospedale dell’Annunziata di Cosenza

Corigliano Rossano – Si sente male mentre si trova da solo in casa e chiama il 118 che, non riuscendo ad individuare l’abitazione chiede l’intervento dei carabinieri. È successo nella nottata, quando alla Centrale operativa del 112 è giunta la chiamata dei sanitari i quali non riuscivano a trovare l’abitazione di un uomo residente a Cosenza che, trovandosi nella seconda casa a Schiavonea, aveva allertato il 118 per un malore improvviso interrompendo subito dopo la telefonata.
In seguito agli accertamenti sulla banca dati effettuati dal centralinista di turno, i Carabinieri, intervenuti con due pattuglie, hanno rintracciato l’indirizzo esatto guidando sul posto il personale sanitario e i vigili del fuoco. Forzata la porta di ingresso, l’uomo è stato rinvenuto a terra privo di sensi e trasportato d’urgenza all’ospedale civile dell’Annunziata di Cosenza, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per un aneurisma e ricoverato in Rianimazione in prognosi riservata.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *