Scala Coeli, elezioni: respinto il ricorso al Tar, il sindaco resta in sella

Il Tar della Calabria rigetta il ricorso circa la richiesta di annullamento dei verbali in ordine alle elezioni amministrative dell’ottobre scorso di Scala Coeli in cui venne eletto l’attuale sindaco Giovanni Matalone che, quindi, continuerà ad amministrare il piccolo comune della Sila Greca cosentina.  Secondo i ricorrenti, il primo cittadino aveva ricevuto un maggior numero di voti frutto di una serie di irregolarità che gli stessi avevano, minuziosamente, elencate nel ricorso. Nel dispositivo di sentenza emerge che «solo una scheda, tra quelle scrutinate, presenta uno dei vizi denunciati con il ricorso. Ne consegue che data la distanza di due voti tra le liste elettorali concorrenti il ricorso deve essere rigettato non incidendo il vizio riscontrato sull’elezione del sindaco e di conseguenza sulla composizione del Consiglio comunale».

Giovanni Matalone

Per il sindaco Matalone è stata ristabilita «la verità. A qualcuno, sicuramente, fa male questa decisione del TAR che, però, salvaguarda la buona fede del Sindaco e la sua rispettabilità ed onorabilità messa in discussione da calunnie e falsità da quanti vedono nella mia persona un essere totalmente privo di scrupoli e talmente “diabolico” capace di taroccare, finanche, il risultato elettorale». I ricorrenti sono stati condannati alle spese legali.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *