Sanità, l’appello all’unità del sindaco di Mandatoriccio Donnici



«Non possiamo più tollerare che, così come sta accadendo senza soluzioni di continuità negli ultimi anni, si continui progressivamente a cancellare il diritto costituzionale alla salute e, con esso, il significato ed il valore stesso di cittadinanza per i residenti di questo vasto territorio del basso ionio cosentino e dell’alto crotonese».È quanto dichiara il Sindaco Angelo Donnici rivolgendo un appello corale a tutti i colleghi della Sibaritide e del Crotonese a partecipare da protagonisti e senza deleghe al consiglio comunale aperte convocato in seduta straordinaria ed urgente a Cariati per questa sera alle 19 nel piazzale di fronte l’ex Ospedale di Cariati .«Per l’ex presidio di Cariati – prosegue il Primo Cittadino – contro la cui ingiusta e vergognosa soppressione siamo stati in passato notoriamente in prima fila in tutte le occasioni ed in tutti i contesti, adesso non si parla più né di pronto soccorso né di casa della salute. Tutto ciò è assurdo ed insopportabile soprattutto per quanti rappresentano democraticamente le popolazioni di quest’area. Alla luce dell’implosione largamente annunciata ed oggi sotto gli occhi di tutti – continua – dell’attuazione di un piano sanitario che ha menomato l’offerta sanitaria».

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.