Sanità, Baldino (M5S):«Dare alle regioni la possibilità di assumere gli specializzandi anche oltre il 31 dicembre 2022»

Mancano 18.500 medici, a fare la voce grossa soprattutto i pronto soccorso, in cui secondo Anaao Assomed ne mancherebbero circa 4.500. Sono numeri enormi che mostrano la loro drammaticità soprattutto nella sanità calabrese. Su questo è intervenuto nel 2019 il decreto Calabria bis consentendo alla Calabria, e alle altre regioni,  di assumere gli specializzandi al terzo anno.
Una norma questa sfruttata però solo in ristrettissima parte dalla Calabria che oggi conta appena 10 specializzandi assunti contro i 1.100 dell’Emilia Romagna e i 1.000 del Veneto.
Il contesto e il diritto alla salute impongono oggi di non fissare termini per l’assunzione degli specializzandi, come imponevano in passato, e oggi, di aumentare le borse di studio a loro dedicate. La ministra Grillo le ha raddoppiate, rispetto agli anni passati. Per questo sosterrò con forza una modifica al decreto Calabria bis.
On. Vittoria Baldino
Capogruppo Movimento 5 Stelle per la I Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni
Candidata collegio uninominale alla Camera / Corigliano Rossano – Crotone

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.