San Giovanni in Fiore. Contagi Covid, Coordinamento PD chiede urgentemente consiglio comunale

San Giovanni in Fiore – Si è appena conclusa, su piattaforma Meet, una riunione, convocata d’urgenza, del Coordinamento cittadino del PD di San Giovanni in Fiore, che, vista la situazione pandemica, ha discusso di Covid-19 e di sanità in generale. La discussione, come al solito molto partecipata, è durata circa un paio di ore, alla fine della quale, all’unanimità, dei presenti si è deciso:
1. Di insistere nella convocazione del Consiglio comunale, già richiesto, con urgenza venerdì scorso: il Coordinamento ha ribadito la necessità che il Consiglio, con diretta Facebook, si svolga nel più breve tempo possibile e, comunque, entro e non oltre martedì;
2. Di chiedere al Sindaco e all’intera Amministrazione comunale di mettere in campo qualsiasi azione, anche economica, al fine di operare un tracciamento di massa, per cercare di riportare chiarezza sul numero di positivi e sulla loro tracciabilità, attraverso test antigenici rapidi, capaci di dare immediata tranquillità alle famiglie. A tal proposito, il partito Democratico, sin da subito, cercherà di interloquire con i medici di base presenti sul territorio, con i medici in pensione e con i pediatri tutti, affinché si possa trovare un modo per consentire agli stessi di operare nell’ambito della tracciabilità;
3. Di richiamare il Sindaco sulla questione dei medici ospedalieri: si chiede al Sindaco di mantenere le promesse elettorali di portare nuovi medici presso il nosocomio cittadino, anche al fine di liberare dai turni di medicina, i medici che operano presso il laboratorio di oncologia. A tal proposito si invita il sindaco a sollecitare l’amministrazione dell’Asp di Cosenza a riaggregare il Servizio oncologico di San Giovanni in Fiore alla U.O.C. di Paola, al fine di poter riessere inseriti nei registri AIFA, presupposto necessario per la prescrizione dei farmaci oncologici. Su questo aspetto il PD, sin da subito interesserà i suoi Consiglieri regionali affinchè anch’essi spingano in questa direzione.
4. Di chiedere alle Autorità Sanitarie competenti, in questa fase di emergenza, di utilizzare il nosocomio cittadino, che, in un momento del genere, potrebbe risultare assolutamente utile.
5. Di chiedere al sindaco della città un incontro immediato per discutere di emergenza sanitaria e pandemica;
6. Di invitare tutta la cittadinanza al rispetto certosino delle regole antiCovid-19, requisito fondamentale per uscire tutti insieme dalla crisi in atto.
Coordinamento del DP di San Giovanni in Fiore

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.