San Demetrio Corone, storica visita di Mattarella e Meta | VIDEO

Da San Demetrio Corone un richiamo alla cultura dell’accoglienza e della integrazione. Partendo dalla testimonianza delle comunità arbereshe in Italia, esempio positivo di contaminazione dei popoli pur mantenendo la propria identità e le proprie tradizioni. Questo il messaggio principale lanciato in occasione della storica visita nel centro arbereshe del cosentino del presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella che, unitamente al Presidente della Repubblica d’Albania Ilir Meta, ha presenziato all’evento per commemorare il 550esimo anniversario della morte dell’eroe albanese Giorgio Castriota Skanderbeg.

Giunto poco dopo le 10,30, il presidente Mattarella è stato accolto davanti allo storico collegio di Sant’Adriano, dove si sono formati anche tanti eroi del Risorgimento Italiano, dal sindaco di San Demetrio Corone Salvatore Lamirata, dal Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, dal Prefetto di Cosenza Paola Galeone, dal presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci. Subito dopo l’arrivo del presidente albanese Meta. Per i due Capi di Stato cerimonia di accoglienza con le due bandiere e i due inni nazionali, prima del colloquio privato che si è protratto per circa 15 minuti. Poi spazio ai canti e ai balli arbereshe, prima dell’incontro con le istituzioni all’interno del teatro dove erano presenti anche i 23 sindaci delle comunità arbereshe in Italia nonché il Vescovo dell’Eparchia di Lungro Donato Oliverio. Rigido il protocollo adottato per l’occasione, con l’allestimento di due maxi schermo nella sala stampa e un controllo serrato degli accessi in paese.

Forti i legami tra l’Italia e l’Albania, con le comunità arbereshe che fungono da ponte e con una straordinaria integrazione nello studio, nelle attività professionali e nelle attività economiche. Una riflessione sulla storia presente e passata, sul mare che unisce e non divide, sulle minoranze che rappresentano una ricchezza. Di questo hanno parlato i due Presidenti, mentre Mattarella ha affermato che l’Italia è pronta ad impegnarsi per sostenere la volontà dell’Albania di entrare a far parte dell’Unione Europea.

Al termine della cerimonia i due Capi di Stato hanno scoperto una targa dedicata a Skanderbeg.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.