Rossano. Viola il divieto di avvicinamento alla parte offesa, 36enne ai domiciliari

cariati

Il Tribunale di Castrovillari

Corigliano Rossano – Viola il divieto di avvicinamento alla persona offesa e finisce in manette. Protagonista della vicenda un 36enne del posto, per il quale è scattata la misura degli arresti domiciliari su disposizione del Tribunale di Castrovillari. La misura è stata notificata all’uomo dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano Rossano. Nello specifico, al 36enne rossanese B.R. si contesta di aver violato in più occasioni la misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa, misura che era scattata in seguito ad una denuncia e già aggravatasi nei mesi scorsi con il divieto di dimora nell’area urbana di Rossano. Nei giorni scorsi l’uomo era stato individuato all’interno di un locale sul lungomare rossanese, il che ha indotto la Procura a richiedere nei suoi confronti la misura degli arresti domiciliari, eseguita dagli agenti del Commissariato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *