Rossano. Sant’Irene, voragine di melma. Segnalata più volte ma senza risultati



Voragine transennata

Corigliano Rossano – Una voragine si trasforma in pozzo nero mentre la fogna sgorga in mare. Alcuni residenti della zona di Sant’Irene hanno segnalato il fosso nel dicembre del 2018, in piena fase commissariale, agli uffici preposti, ma senza ottenere risultati. Nell’aprile del 2019 agenti della polizia municipale effettuano un sopralluogo e verbalizzano l’esistente. Uno dei residenti segnala nuovamente il pozzo nero occultato da un tombino in ferro e cemento. Secondo il denunciante tale scarico sfocia in un canale di scolo che convoglia in mare la fogna. Nonostante la grave denuncia nulla si muove. Pochi giorni fa (9 giugno 2019) nuova richiesta di intervento, nuovo sopralluogo della polizia locale e nuovo immobilismo. Oltre al danno da inquinamento marino i residenti sono costretti a convivere in un ambiente maleodorante. Proprio nelle ultime ore il Procuratore capo del tribunale di Castrovillari Eugenio Facciolla facendo riferimento al patto per l’ambiente siglato con la capitaneria di porto e la guardia di finanza ha dichiarato lotta serrata agli scarichi abusivi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.