Rossano. San Nilo, il 23-24 Settembre i festeggiamenti. Francesco Baccini in concerto

CORIGLIANO-ROSSANO, 21 settembre 2022 – Tutto pronto per la due giorni di festeggiamenti in onore del compatrono di Corigliano-Rossano, San Nilo. Figura mirabile della Chiesa calabrese e non solo, che sarà onorata, ridando alla festa di San Nilo una cornice solenne impreziosita da una festa di popolo. Il programma è stato realizzato nell’intento di valorizzare un evento significativo e simbolico per la Chiesa, ma anche per la comunità intera nell’ottica di avviare un nuovo e virtuoso percorso di riscoperta e valorizzazione di un Santo, che con la sua vita ha seminato la Parola di Dio nei cuori degli uomini e portato il nome della sua terra nel mondo.

Con i festeggiamenti civili, la parte religiosa sarà a cura dell’Arcidiocesi, si parte sabato 24 settembre, alle 19 con la rievocazione storica “Nicola Malena: San Nilo. Il Santo di tutti. Tra religione e cultura”, per le vie del centro storico di Rossano. L’associazione Teatrale e Culturale “Con-Tatto” metterà in scena la rievocazione storica della vita di San Nilo, in costumi d’epoca con teatranti impegnati nella presentazione pubblica itinerante.

Al termine della rievocazione, dalle ore 21, in piazza Steri andrà in scena, per la tredicesima edizione della kermesse “Sipario d’Oro”, la commedia in due atti, amata dal pubblico e pluripremiata, della Compagnia Teatrale Codex 8&9, “Volpi e Galline”. L’evento a ingresso gratuito è parte del cartellone del CoRo Summer Fest e la trama dello spettacolo è un chiaro omaggio all’intramontabile “Parenti serpenti” di Monicelli: una commedia che non fa solo ridere di gusto, ma anche riflettere.

Dopo la doverosa pausa per consentire lo svolgimento delle elezioni politiche del 25 settembre, lunedì 26 a partire dalle 11,30 ci sarà l’inaugurazione della riqualificazione artistica della scala di piazza Grottaferrata nel centro storico di Rossano a cura dell’associazione SosteniAmo, anche questo evento programmato nel calendario del CoRo Summer Fest.

Alle 21.30, in piazza Steri, il tradizionale concerto in occasione del giorno del santo, che quest’anno vedrà come protagonista Francesco Baccini. Baccini, cantautore della scuola genovese tra i più eclettici del panorama musicale italiano, inizia a studiare pianoforte da bambino e, dopo essersi dedicato ai grandi compositori del passato, a 20 anni scopre anche la musica leggera e il rock. Nel live, a ingresso gratuito, in piazza Steri ripercorrerà le canzoni della sua trentennale carriera, sarà un concerto energetico dove prevarrà la sua anima più ironica e satirica senza ovviamente tralasciare la sua parte più intimista.

A fine concerto seguirà il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici.

comunicato stampa

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.