Rossano, Home care premium 2014: rinuncia o proroga?



Per come appreso nei giorni scorsi da alcuni Nostri iscritti alla CISL, beneficiari dell’HOME CARE PREMIUM 2014 (assistenza domiciliare), pare che a ROSSANO tale progetto di assistenza domiciliare già più volte prorogato scadrà il 31 dicembre 2016.

Considerato che nelle more di pubblicazione del nuovo bando, diversamente, l’INPS ha approvato  con determinazione N. 685 del 24 novembre 2016, un ulteriore differimento tecnico del termine dell’attuale progetto dell’ HOME CARE PREMIUM 2014 fino al 30.06.2017 .

Tutto ciò premesso, a tutela dei nostri iscritti, chiediamo al Sig. SINDACO del Comune di ROSSANO e all’Assessore delle Politiche Sociali, dell’ Ambito Territoriale (comuni: Rossano, Crosia, Caloveto, Paludi, Longobucco, Cropalati, Calopezzati), se quanto appreso attraverso le notizie riportate siano prive di fondamento o ci siano celate verità.

In tal caso chiediamo di istituire con una certa urgenza un tavolo tecnico con gli operatori del settore, magari allargato alle OO.SS., affinché venga garantito un diritto fondamentale come quello dell’assistenza domiciliare per tutte quelle famiglie che vivono in uno stato di bisogno.

Sarebbe gravissimo alla luce del rinnovato impegno dell’INPS, avvenuto attraverso il suddetto differimento, privare il nostro territorio di tale opportunità.

 

Pasqualino Spataro                                                                                         Franco Bruno

Seg. Zonale USZ-CISL Rossano                                                            Coordinatore FNP- CISL Rossano

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.