ROSSANO. ELEZIONI: STASI NELLA MISCHIA. NEL PD E’ SCONTRO

flavio stasi

ROSSANO Flavio Stasi è ufficialmente candidato a sindaco per le prossime amministrative del 2016. Il giovane movimentista ( Terra e Popolo), in largo anticipo, ha già messo su una segreteria politica “Rossano Pulita” preannunziando la volontà di avviare la stagione elettorale. Tutto questo mentre altrove o regna la confusione oppure emerge litigiosità. Intanto nel Pd è subito scontro. Ai due nomi proposti per le primarie (Franco Madeo e Antonio Micciullo) si contrappongono i giovani Dem i quali si smarcano da qualsivoglia impegno. “Non abbiamo deciso di appoggiare nessuno, chi in questo momento invece dice il contrario dice il falso, ad oggi infatti non non abbiamo ancora avuto modo di discutere su quale sia la candidatura a noi più affine, e qualora ci fosse decideremmo se appoggiarla o meno”. Uno strappo di non poco conto che denota come la politica correntizia sia sempre presente nel partita. Proprio lunedì scorso si è tenuta una riunione nel circolo del Pd di Rossano. Al centro dell’incontro le alleanze, il programma e le scelte che riguardano la designazione del candidato sindaco in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera. “La discussione molto costruttiva e contrassegnata da uno spirito positivo- fa sapere la segreteria del Pd- ha visto l’intervento dei presenti tutti concordi nel ritenere che la partita elettorale amministrativa dell’anno prossimo è alla portata del PD e della coalizione di centrosinistra , da consolidare ed allargare il più possibile, seguendo una linea coerente e condivisa verso un progetto comune capace di dare un nuovo governo a Rossano. La linea tracciata dagli iscritti e dal segretario Madeo va nella direzione di una forte discontinuità con il passato, privilegiando il rapporto con la città, ascoltando sempre più le esigenze provenienti dai diversi settori della società e soprattutto rimettendo al centro del dibattito i rossanesi e la possibile soluzione dei loro problemi. In questo quadro si è dato mandato al segretario di intensificare i rapporti con le altre forze componenti la costituenda coalizione di centrosinistra, anch’esse in queste settimane impegnate in una vera e propria fase di ascolto dei cittadini, onde giungere al più presto alla definizione del quadro delle alleanze ed alla costruzione di un programma partecipato…( continua sull’edizione odierna de La Provincia cosentina)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.