Rossano. Comizio in piazza: sott’accusa la giunta di tecnici

Lucisano e Falco

Rossano- Comizio pubblico di tre consiglieri comunali di maggioranza (Pierpaolo Librandi, Giuseppe Falco e Piero Lucisano) per discutere del processo di fusione dei comuni di Corigliano e di Rossano. Tema trattato, ma è servito da sponda per mettere sotto accusa la giunta Mascaro.
Bene hanno fatto gli assessori a dimettersi, specialmente alcuni, mai entrati in sintonia- si tuona dal palco- Tra i principali errori di Mascaro vi è stato quello di nominare una giunta di tecnici spesso inclini all’ascolto. In un anno e quattro mesi molte sono state le anomalie. Molti si sono proclamati per il Si alla fusione ma in realtà hanno remato contro. Non si fanno nomi, ma molti volti sono sottintesi. Entrate extratributarie pari allo zero. Mandati a casa 12 padri di famiglie sul bando del verde pubblico. Richiamata la chiusura del tribunale e gli effetti nefasti, tra cui gli ex addetti alla sorveglianza oggi tutti disoccupati, frutto di scelte di un governo di tecnocrati. “Negli ultimi giorni abbiamo approvato un mutuo per la realizzazione di cinque impianti sportivi nella speranza di assorbire nuova occupazione così come l’ospedale nuovo o il depuratore consortile. Riguardo ai cinque impianti nessun lavoratore locale sarà assorbito perché siamo di fronte a un bando europeo. Si poteva avviare una interlocuzione con il centro per l’impiego ma nulla è stato fatto. Secondo Lucisano, Mascaro tirato dalla giacca da poteri forti ed occulti della città. Abbiamo appreso dalla stampa le dimissioni degli assessori, verso cui Lucisano esprime perplessità e dubbi . Per noi però è una buona notizia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *