Rossano. Cani randagi aggressivi, a rischio passanti. Diffidate le autorità preposte

 

Lei amante degli animali, in particolare degli amici a quattro zampe. Ciò costituisce una premessa fondamentale ai fini della vicenda che stiamo per raccontare. Protagonista: la titolare di un’agenzia che opera nel settore immobiliare in viale Luca De Rosis.  Dalla sospensione del lockdown, e quindi dalla ripresa delle attività, convive con il timore di essere aggredita da un gruppo di cani che presidiano la sua agenzia in Viale Luca De Rosis in area urbana Rossano. In molti, passanti, sono stati improvvisamente azzannati. A prescindere dall’affetto che si può provare per gli animali ma in taluni casi costoro rappresentano un rischio se le istituzioni non intervengono con misure adeguate a tutela del cittadino e degli animali stessi. La titolare ha già segnalato verbalmente agli uffici preposti il disagio ma senza sortire effetto alcuno. In queste ore ha invece formalizzato un atto di diffida ad adempiere al sindaco di Corigliano Rossano, nella qualità di prima autorità sanitaria, ai dirigenti dell’ufficio ambiente e polizia locale e per conoscenza al distretto sanitario ufficio igiene e prevenzione. Nella nota si  “rappresenta la situazione di assoluta emergenza e di sicurezza pubblica” relativamente alla zona in questione.  “Sono vittima di continue aggressioni da parte di cani randagi che mi determinano stati d’ansia, apprensione e paura, a tal punto da pregiudicare l’attività lavorativa”. Da qui la richiesta di un immediato intervento, in assenza del quale qualora dovesse accadere qualcosa si riterranno responsabili gli inadempienti.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.