Rossano. Amministrazione censura libro di Iacoi. Conferenza stampa.



 

ROSSANO, IACOI (UGL – LES): “Calpestati diritti fondamentali di poliziotto in pensione”

“Inaccettabile bavaglio strumentale del Comune nei confronti dell’ispettore capo Salvatore Iacoi”

“Quanto si è verificato a Rossano Calabro è gravissimo e inaccettabile. Il boicottaggio architettato dall’Amministrazione Comunale di area PD ai danni dell’ispettore Salvatore Iacoi, reo di voler presentare il suo libro, da poco pubblicato, nella piazza principale della cittadina, non è lontano da quelli messi in atto nei regimi totalitari – ha dichiarato Giovanni Iacoi, Segretario Generale di LeS Polizia di Stato, sindacato di riferimento UGL nel comparto sicurezza”.

“Siamo di fronte ad una volontaria lesione della libertà di manifestazione del pensiero. Con la revoca del patrocinio comunale e dell’autorizzazione a dare luogo alla presentazione del libro nella piazza del paese, per altro dedicata negli anni scorsi a manifestazioni molto più inclini alla lesione del buon costume, l’amministrazione comunale ha inteso imbavagliare l’ispettore capo della Polizia di Stato, ormai in pensione. Nel suo libro “Una finestra sull’Amministrazione della Polizia e della Giustizia”, l’ispettore mette in luce, grazie ad un’esperienza pluriennale, le gravi carenze che minano il sistema dell’Amministrazione della giustizia in Italia ponendosi, di fatto, in una posizione di “testimone scomodo”, da zittire.

“A fronte di un atto, a dir poco odioso, abbiamo deciso di indire per il prossimo 11 Settembre, una conferenza stampa, che si terrà presso l’Hotel Scigliano alle 10.30 – ha continuato Iacoi. Durante la conferenza commenteremo l’incredibilità dell’accaduto e richiameremo l’attenzione sulla facilità con cui vengono infrante le regole che sono alla base del funzionamento di una democrazia come la nostra”. ( comunicato stampa – fonte Ugl Les)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.