Rissa in contrada Boscarello, arrestati due soggetti



Corigliano-Rossano – Nell’ambito delle attività di contrasto ai reati di criminalità diffusa poste in essere dai Carabinieri dal Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano-Rossano (CS), si comunica, nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Comando Stazione Scalo intervenivano, in quella contrada Boscarello dello scalo coriglianese, per sedare una rissa, scaturita per futili motivazioni, fra cittadini di nazionalità ucraina e marocchina. I militari prontamente intervenuti traevano in arresto, in flagranza di reato, due dei soggetti i coinvolti.

corigliano
L’attività investigativa intraprese dai militari operanti, ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, considerata l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, quanto successo allo scalo coriglianese. In particolare, il cittadino di nazionalità ucraina a seguito della rissa rimaneva ferito e veniva successivamente soccorso da personale del 118 che lo trasportava presso l’Ospedale di Rossano, ove veniva ricoverato, non in pericolo di vita, e qui piantonato dai militari dell’Arma mentre il soggetto marocchino veniva tradotto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
Questa attività si inquadra nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione poste in essere dai militari del Reparto Territoriale nei confronti della criminalità diffusa sul territorio di Corigliano-Rossano, con il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dott. Alessandro D’Alessio (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.