Riscuotevano la pensione di familiari deceduti, cinque denunce 

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Cosenza hanno sequestrato un importo di circa 280.000 euro nei confronti di 5 soggetti che hanno incassato indennità pensionistiche erogate dall’ INPS in favore di familiari deceduti. Durante le indagini i finanzieri avevano evidenziato una serie di anomalie negli incassi da parte di numerosi ultra novantenni di trattamenti pensionistici. Effettuati i controlli su oltre 15.000 soggetti i finanzieri hanno scoperto che molti erano deceduti ma i loro familiari prelevavano la pensione. Per tutti gli indagati il giudice ha disposto un sequestro preventivo per l’equivalente del profitto dei reati.
Antonio La Banca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *