Rinascita Scott, arrestato il super latitante vibonese Agostino Papaianni

È strato arrestato Agostino Papaianni, super latitante di Rinascita Scott. Lo ha annunciato il pm della Dda di Catanzaro Andrea Mancuso nel corso dell’udienza odierna nell’aula bunker di Lamezia Terme dove si sta tenendo il maxiprocesso. L’arrestato è stato condotto nel carcere di Catanzaro.

Residente a Coccorino di Joppolo, 69 anni, si ritiene abbia un ruolo di spicco all’interno del clan Mancuso e, più in particolare, nell’articolazione facente capo a Luigi Mancuso. In Rinascita Scott, in particolare, è accusato del reato di associazione mafiosa con l’aggravante di essere il promotore di un clan “competente” su tutta l’area di Capo Vaticano sino a Coccorino e Joppolo da un lato e Tropea dall’altro.

Nei suoi confronti sono già state emesse due sentenze al termine delle operazioni “Dinasty” e “Black money”, dove però il reato di associazione mafiosa è per lui caduto.

fonte Lacnews24

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.