Riapertura della discarica di Cassano, protesta di Papasso: «Avrei preferito essere almeno informato»



Sulla riapertura della Discarica di Cassano All’Ionio, ubicata alla contrada La Silva, disposta con ordinanza emanata a firma della Presidente della Provincia di Cosenza, Rosaria Succurro il sindaco Gianni Papasso ha elevato la sua protesta, soprattutto perché un certo garbo istituzionale che non deve mai mancare tra enti, avrebbe voluto che lo stesso venisse preventivamente informato di tale decisione. Il dissenso, il sindaco di Cassano, lo ha esternato in una formale comunicazione che ha indirizzato alla Succurro.

“Senza entrare nel merito delle Sue disposizioni, recita testualmente la missiva, mi preme evidenziare che il Comune di Cassano ha sempre dimostrato in passato solidarietà al territorio per superare l’emergenza rifiuti e proprio di questo io stesso ho avuto modo di parlare nelle passate settimane con il Commissario Gualtieri e nei giorni scorsi con il Presidente Occhiuto”. E poi, aggiunge: “Ciò che mi ha molto stranito, però, è che Lei abbia emesso questa ordinanza senza informare il Sindaco”. A tale riguarda, il primo cittadino di Cassano, si è detto molto spiaciuto, ritenendo di meritare maggiore riguardo, tenuto conto anche del ruolo di Consigliere Provinciale che ricopre. “In verità, ha sottolineato Gianni Papasso, credevo intendesse tessere relazioni istituzionali basate sulla collaborazione ed il rispetto reciproco dei ruoli; forse mi sono sbagliato e sarò, mio malgrado, costretto a rivedere la mia posizione”. “Di certo, si legge infine nella comunicazione di Papasso alla Presidente Succurro, non staremo a guardare e a subire passivamente le decisioni che riguardano il nostro territorio”.

Lì, 04.07.2022      Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni –

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.