Restyling in pronto soccorso. Il sostegno dell’associazionismo |VIDEO



Cerimonia di consegna degli arredi per una nuova accoglienza al pronto soccorso del presidio Spoke “Giannettasio” di Corigliano-Rossano. Tutto questo grazie alla forza solidale dell’associazione Vincenzino Filippelli Onlus e del locale circolo ricreativo del CRAL operazione nata come tante altre nel passato, in linea con gli obiettivi statutari di solidarietà e di sostegno alle politiche per il diritto alla salute.

Tra i presenti: don Pino Straface, vicario generale, in rappresentanza dell’arcivescovo di Rossano-Cariati, Mons. Giuseppe Satriano, il sindaco di Corigliano-Rossano, Flavio Stasi, il direttore Pierluigi Carino, il dirigente del pronto soccorso Natale Straface.

L’intervento del privato a sostegno del pubblico fronteggia una situazione di estrema precarietà in tema di cura e di assistenza soprattutto in emergenza. Spesso, per mancanza di posti letto, i pazienti sono allocati in una unica stanza gli uni accanto agli altri in spregio a ogni normativa sulla privacy. Oggi, grazie all’intervento dell’associazionismo, è possibile attutire almeno l’imbarazzo di chi vive situazioni difficili e gravi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.